Home

Tempest Framework

E' la piattaforma software orientata ai system e software integrator che realizzano soluzioni CTI (Computer Telephony Integration). La piattaforma è costituita da strumenti di sviluppo e moduli applicativi che coprono le esigenze tipiche dell’integratore software.
Le applicazioni telefoniche automatiche realizzate con la piattaforma Tempest possono sostituire gli operatori telefonici ed essere di ausilio agli operatori del call center.
Questo grazie all’impiego di innovative tecnologie vocali che rendono “naturale” il dialogo telefonico con l’ utente.

Scarica la brochure 

 CTI - Computer Telephony Integration

La piattaforma Tempest unisce le tecnologie telefoniche e quelle informatiche offrendo strumenti che risolvono le complessità di integrazione tra i due “mondi”.
L’interfaccia tra il mondo del software ed il mondo telefonico, fornita da Tempest, prevede diversi approcci che sono legati al tipo di applicazione ed il livello di integrazione che si vuole realizzare.
Tempest fornisce un’integrazione con il mondo telefonico che va dal semplice canale telefonico analogico collegato alla centrale pubblica ai canali digitali dei moderni centralini aziendali sino ai collegamenti basati sulla voice Over IP.
 

Tempest Framewok 
Clicca sull'immagine

Strumenti per sviluppatori

Gli strumenti offerti dalla piattaforma Tempest prevedono un approccio multi livello che parte dalle tecnologie abilitanti (speech recognition e text to speech) e va verso moduli applicativi completi. Rispondono sia alle esigenze di coloro che vogliono aggiungere funzionalità evolute alla propria piattaforma telefonica, sia di coloro che per la prima volta si affacciano al mondo dei call center  e dei portali vocali.
Oltre agli strumenti che sono rivolti ai programmatori software, è presente un modulo di alto livello, basato su interfaccia grafica, orientato alla creazione di portali telefonici con funzionalità vocali. Semplici wizard guidano, passo-passo, un utente non programmatore sino alla realizzazione dell’applicazione.
 

Caratteristiche tecniche
  • Sviluppo delle applicazioni indipendente dai linguaggi di programmazione.
  • Disponibilità di librerie C/C++ di alto livello specializzate per lo sviluppo rapido di applicazioni.
  • Componenti ActiveX per lo sviluppo delle applicazioni in ambiente Microsoft.
  • Ambiente grafico (Speech Portal) orientato allo sviluppo rapido di applicazioni telefoniche.
  • Architettura distribuita sulla rete per consentire soluzioni ridondate ad alta disponibilità.
  • Supporta interfacce telefoniche analogiche (BCA), digitali (accessi base e flussi primari) e Voip (SIP e H.323) da uno a centinaia di canali per singolo front-end.
  • Integrazione con i call center tramite i principali software di middleware e verso le centrali private con interfaccia TAPI.
  • Invio e ricezione di fax (T.38 in caso di canali Voip) durante la chiamata attiva controllati direttamente all’interno dell’applicazione.
  • Indipendente dai motori di riconoscimento del parlato (ASR) e di sintesi automatica del testo (TTS).
  • Distribuzione sulla rete delle risorse vocali (ASR e TTS).
  • Moduli applicativi “chiavi in mano” per la realizzazione soluzioni basate su operatori virtuali (portali vocali, posti operatore automatici, portali per le risorse umane, utility e Pubbliche Amministrazioni.

 

PHONE ENGINE
  • Integra le tecnologie vocali con quelle telefoniche;
  • Colloquia con le applicazioni via socket TCP tramite il protocollo proprietario Tempest NCG;
  • Un controllo ActiveX, che al suo interno utilizza il protocollo NCG, semplifica lo sviluppo delle applicazioni con il linguaggio Visual Basic;
  • Utilizza schede telefoniche di diversi produttori tra i quali INTEL Dialogic  ed NMS Communication;
  • E’ indipendente dai motori di speech recognition (ITC-IRST Spinet; SCANSOFT Speech Pearl, ecc.);
  • E’ indipendente dai motori di text to speech (Actor di LOQUENDO e RealSpeak di SCANSOFT/NUANCE).
CALL CENTER ENGINE
  • Fornisce agli sviluppatori una architettura software orientata alla realizzazione dei call center telefonici;
  • Gli strumenti per gli integratori (ActiveX BAR / protocollo su socket TCP) consentono una facile e rapida integrazione con le applicazioni help-desk e crm esistenti;
  • Gestisce servizi, campagne, gruppi ACD ed operatori;
  • Abbinato al modulo TP-IVR gestisce le code e gli operatori automatici;
  • Si collega con i centralini telefonici che dispongono di interfaccia Ms-Tapi;

Tempest NCG: Funzionalità principali del protocollo

E’ il cuore della piattaforma Tempest e realizza l’interfaccia tra il  software applicativo e le tecnologie telefoniche e di speech fornite dal modulo PHONE ENGINE.
Colloquia con il software applicativo attraverso un linguaggio di alto livello(NCG) via protocollo Tcp/IP.  Il linguaggio/protocollo NCG (Network Command Gateway) è composto da una serie di comandi che vanno impartiti verso il Phone Engine ed una serie di eventi che il Phone Engine invia all’l’applicazione.
Le tipologie di comando ed eventi con una descrizione di massima sono:

Comandi di tipo applicazione:
  • Registrazione del modulo software sul Phone Engine
  • Abilitazione / inabilitazione a ricevere eventi telefonici
  • Comandi di tipo linea:
  • Risposta ad una chiamata
  • Abbandono chiamata
  • Chiamata telefonica
  • Trasferimento della chiamata ad un’altra linea
  • Trasferimento del controllo della chiamata ad un’altra applicazione
  • Switch tra due linee telefoniche
Comandi di tipo I/O:
  • Lettura di file testo tramite text to speech multi lingua con possibilità di caratterizzazione della voce
  • Riconoscimento vocale di comandi e frasi contenute in dizionari predefiniti (speech grammar)
  • Lettura e contemporaneo riconoscimento vocale con supporto del “barge-in” che consente l’interruzione della lettura del messaggio quando l’utente pronuncia una frase, un nome o un qualsiasi comando vocale (senza l’ attesa del “beep” di fine messaggio).
  • Lettura e registrazione di messaggi di tipo audio (wave files)
  • Lettura di cifre, numeri, ore e date (senza l’uso del text to speech)
  • Acquisizione, emissione e gestione del buffer di toni DTMF
  • Analisi dell’attività vocale presente sulla linea
  • Ricezione ed invio di documenti via fax
Eventi:
  • Comando eseguito
  • Chiamata telefonica entrante
  • Passaggio di controllo chiamata da altra applicazione
  • Abbandono chiamata / cornetta abbassata
  • Errore
Moduli applicativi
  • SPEECH PORTAL (INTERACTIVE VOICE RESPONSE SOFTWARE)
    Ambiente di sviluppo grafico orientato alle applicazioni telefoniche basate sulle tecnologie di speech e l’accesso a dati dinamici (Odbc, XML, VBScript, ecc.).
  • DIRECTORY ASSISTANT (POSTO OPERATORE AUTOMATICO)
    Aggiunge alla piattaforma Tempest un centralinista automatico in grado di soddisfare le funzioni tipicamente svolte da un operatore umano;
    Risolve circa l’85% delle chiamate che passano dal centralino aziendale.
  • MESSAGE READER
    Consente l’accesso vocale alle email aziendali (legge anche gli allegati .doc, .pdf, ecc.);
    E’ indirizzata agli utenti mobili e consente la lettura, la risposta e  l’inoltro su fax e sms.
  • DIALOG MANAGER
    Ambiente di sviluppo per applicazioni di dialogo adattivo ad iniziativa mista;
    Utilizza un descrittore del dialogo ed un linguaggio proprietario perl-like.

 

Amministrazione

Tra gli strumenti forniti insieme alla piattaforma di sviluppo ha un ruolo importante il pannello di controllo con il quale è possibile configurare  e gestire elementi quali:

  • Utenti
  • Schede telefoniche
  • Licenze software
  • Statistiche

Richiesta informazioni

 

 

Notizie flash

 

Video Softphone x Case di riposo

Waycom ha sviluppato un video softphone specializzato per gli ospiti delle case di riposo. Una versione estremamente semplificata per display dotati di touch-screen consente di mettere in contatto, passando attraverso il centralino voip, i parenti degli ospiti delle case di riposo. Le comunicazioni avvengono tramite gateway Skype-Sip.

 

 

Tempest per Siemens OpenScape

Dopo alcuni mesi di sviluppo e test presso i clienti è stata rilasciata l'integrazione verso le piattaforme UC di Siemens Enterprise Communications.

 

 

Speech Portal FREE

La versione mono canale Sip è completamente gratuita e senza limitazioni di tempo.
Alle prime 50 aziende che installeranno la piattaforma free verranno forniti 30 giorni di supporto gratuito attraverso il portale help desk.