Home Ricerca & Sviluppo

Ricerca e Sviluppo

L’obiettivo principale che ha spinto Waycom a realizzare la piattaforma vocale “Tempest” è stato quello di abbattere le complessità legate alle tecnologie di riconoscimento vocale, tipicamente “da specialisti del settore”, sinora sfruttate solamente per realizzare costosi portali vocali orientati alle grosse realtà aziendali (operatori telefonici, banche, assicurazioni ecc.). Un secondo obiettivo è quello di sfatare il pensiero che tali tecnologie non siano efficienti e robuste (ciò è vero se riportato a qualche anno fa). Il riconoscimento vocale, più propriamente il “riconoscimento del parlato” o “Speech Recognition”,  ha raggiunto un livello di maturità tale da riconoscere migliaia di parole/frasi pronunciate da persone di diversa nazionalità, sesso, età ed inflessione regionale.

Per realizzare soluzioni e prodotti che sfruttino appieno le potenzialità delle tecnologie vocali Waycom ha investito nel tempo ingenti risorse nello sviluppo del software sia con personale proprio sia avvalendosi della competenza dei migliori Istituti di Ricerca ed Università in ambito europeo.

L’azienda collabora da quasi un decennio con l’Istituto per la Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trento (ora Fondazione Bruno Kessler), che svolge un’importante attività di ricerca scientifica in tale ambito, nel quale è considerato un punto di riferimento a livello mondiale. Grazie a tale collaborazione Waycom ha inserito nel proprio organico diversi fra i ricercatori dell’istituto che hanno avuto un ruolo chiave nello sviluppo del motore di riconoscimento vocale e delle soluzioni tecnologiche a questo collegate.

La partnership con la Fondazione Bruno Kessler non si è limitata alla sola fornitura della consulenza e della tecnologia; diverse persone dell’Istituto hanno lavorato presso Waycom e attualmente stiamo collaborando ad un progetto finanziato dalla Comunità Europea denominato “QALLME”   in collaborazione con Università di Alicante (Spagna),  DFKI (Germania), Università di Wolverhampton (Inghilterra), Comdata S.p.a (Italia) e Ubiest S.p.a (Italia).

 

Notizie flash

 

Video Softphone x Case di riposo

Waycom ha sviluppato un video softphone specializzato per gli ospiti delle case di riposo. Una versione estremamente semplificata per display dotati di touch-screen consente di mettere in contatto, passando attraverso il centralino voip, i parenti degli ospiti delle case di riposo. Le comunicazioni avvengono tramite gateway Skype-Sip.

 

 

Tempest per Siemens OpenScape

Dopo alcuni mesi di sviluppo e test presso i clienti è stata rilasciata l'integrazione verso le piattaforme UC di Siemens Enterprise Communications.

 

 

Speech Portal FREE

La versione mono canale Sip è completamente gratuita e senza limitazioni di tempo.
Alle prime 50 aziende che installeranno la piattaforma free verranno forniti 30 giorni di supporto gratuito attraverso il portale help desk.